W Series
W Series | Alice Powell vince la prima gara in Stiria

W Series | Alice Powell vince la prima gara in Stiria

La pilota britannica domina una gara molto combattuta e entusiasmante.

Dopo 700 giorni dall’ultima gara, la W Series è ripartita oggi in Stiria. Finalmente nel pre- gara vengono comunicate informazioni importanti sui weekend di gara. Ogni round sarà inaugurato da un’unica sessione di prove libere di 30 minuti, seguita dalle qualifiche di uguale durata. La gara durerà 30 minuti, al termine dei quali inizierà un ultimo giro. Il titolo sarà conteso da 18 pilote . Una delle novità di quest’anno è la presenza di 9 team. Solo dall’anno prossimo, il campionato avrà ufficialmente una struttura a team.

LA PRIMA PARTE DI GARA: ottima partenza di Alice Powell, Chadwick sfortunata

Alice Powell leader
Crediti foto: account twitter ufficiale @WSeriesRacing

Oggi ci troviamo al Red Bull Ring, pista austriaca che ha appena ospitato le qualifiche della F1 dominate da Max Verstappen. La pilota britannica Alice Powell (team Racing X) scatta dalla pole position, precedendo Sarah Moore (team Scuderia W) e Belen Garcia, compagna di squadra della Moore.

Allo spegnimento dei semafori, la Powell parte benissimo, creando un buon gap rispetto alle sue avversarie. Alle sue spalle anche la vicecampionessa in carica, Beitske Visser, parte molto bene guadagnando la terza posizione. In fondo al gruppo, si verificano già alcuni contatti.

Il primo colpo di scena arriva al secondo giro della gara: la campionessa in carica Jamie Chadwick va in testacoda dopo un contatto con la Hawkins. L’incidente viene annotato e verrà investigato al termine della gara. Mentre Powell allunga il suo gap ad un secondo, la Chadwick si ritrova in 16° posizione, a 4 secondi dalla Eaton che la precede. Deve cercare di spingere il più possibile per recuperare in fretta posizioni.

La nostra pilota italian Vicky Piria è già riuscita a recuperare due importanti posizioni. Dietro la leader Powell, Moore, in seconda posizione, mantiene un ottimo passo. In generale, tutte le pilote sono estremamente aggressive e motivate a conquistare il miglior piazzamento possibile.

META’ GARA: Garcia si ritira e la safety car entra in scena

A metà gara, la Powell rimane leader della gara. In fondo al gruppo la Chadwick fatica a sorpassare la Rdest, causandole una crescente frustrazione. Poco dopo, la Garcia è costretta al ritiro, forse a causa di un problema tecnico alla sua monoposto, che rimane appena fuori dalla pista. Questo incidente causa l’ingresso della safety car.

Mancano circa 5 minuti quando la gara riprende. La Powell riparte bene, e la nostra Vicky Piria in breve tempo entra in Top 10. Poco dopo, la Kimilainen urta la Visser, costringendola ad uscire di pista. In seguito all’incidente, la pilota finlandese accusa problemi all’ala anteriore e perde rapidamente posizioni. Purtroppo, a causa di un altro incidente anche la Piria è costretta a ritirarsi, chiudendo questa prima gara a 0 punti. Tutti questi contatti permettono alla Chadwick di risalire e recuperare importanti posizioni.

ULTIMA FASE DI GARA : Powell vince la prima gara del campionato

La fine della gara è segnata dal distacco dell’ala anteriore della Kimilainen, in grande difficoltà.
Al termine del giro addizionale, Alice Powell vince lo Styria Gp, ritornando alla vittoria dopo 700 giorni dal suo ultimo successo a Brands Hatch. Dietro di lei si posizionano la sua connazionale Sarah Moore e Fabienne Wohlvend. La Chadwick termina in settima posizione, mentre la vicecampionessa Beitske Visser deve accontentarsi di un tredicesimo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.