Home » Formula 1 » Verstappen-Leclerc, sfida chiusa già a Singapore?

Verstappen-Leclerc, sfida chiusa già a Singapore?

Pur attraverso scenari improbabili, l’appuntamento di Marina Bay potrebbe sancire la fine della rincorsa del ferrarista nei confronti dell’olandese

80 punti. Questo è il vantaggio in classifica da cui ripartirà Max Verstappen nel Gran Premio del Belgio, primo dopo la pausa estiva. Da quando il sistema di punteggio della Formula 1 premia il vincitore con 25 punti, solo in un’altra occasione il leader del mondiale è andato in vacanza con un gap superiore a quello dell’olandese. Bisogna infatti tornare al 2011, quando Sebastian Vettel – anch’egli in forza alla Red Bull – chiudeva la prima parte di stagione con 85 lunghezze di vantaggio sul compagno di squadra Mark Webber.

Sul piano della velocità pura, l’unico a tenere testa al campione del mondo in carica finora è stato Charles Leclerc. Ma rispetto a un binomio Red Bull-Verstappen spietatamente efficace nel massimizzare il risultato, il monegasco ha dovuto mandare giù parecchi bocconi amari tra errori individuali, problemi di affidabilità e un muretto Ferrari non esattamente impeccabile. L’unione di questi fattori ci consegna una situazione di classifica assolutamente impietosa, che secondo lo stesso Verstappen non riflette il confronto in termini di velocità tra sé e il rivale ferrarista.

Nonostante lo stesso Leclerc continui a credere nella rimonta, i giochi sembrano ormai fatti. Ma quale gara potrebbe tagliare fuori matematicamente il #16?

Max Verstappen, Red Bull - Charles Leclerc, Ferrari - Hungaroring 2022, Formula 1
Max Verstappen e Charles Leclerc durante il Gran Premio d’Ungheria 2022. – @F1HQ_ via Twitter

La risposta è il Gran Premio di Singapore. L’appuntamento di Marina Bay, infatti, è il primo al termine del quale il monegasco potrebbe accusare un distacco in classifica superiore al numero di punti rimasti da assegnare. Affinchè ciò accada è necessario che nelle prossime quattro gare – Spa, Zandvoort, Monza e proprio Singapore – Verstappen guadagni 59 punti su Leclerc; essenzialmente la differenza tra quattro terzi posti da un lato e quattro arrivi fuori dalla top-10 dall’altro. Ciò porterebbe i due piloti a essere separati da 139 punti, con 138 ancora da assegnare. Non impossibile, ma sicuramente poco probabile.

È bene precisare che uno scenario del genere sì estrometterebbe Leclerc dalla corsa mondiale, ma non assegnerebbe ancora il titolo a Verstappen. Un’eventuale serie di sventure del monegasco, infatti, promuoverebbe un altro pilota al secondo posto in classifica, con un gap da Verstappen ancora non matematicamente decisivo. Ma a quel punto i conti sarebbero, realisticamente parlando, ancora più chiusi di quanto già non lo sembrino adesso.

La Formula 1 riparte nel weekend del 28 agosto con il Gran Premio del Belgio, sulla pista di Spa-Francorchamps. Per Max Verstappen, la possibilità di muovere un ulteriore passo verso un secondo titolo, meritato per costanza e maturità. Per Charles Leclerc, il folle sogno di una rimonta senza precedenti.

Claudio Scalia

Classe '98, studente di Lingue e appassionato di corse. Sono venuto un po' pallido nella foto profilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto