Home » Formula 1 » Incidente Norris-Gasly: le conseguenze

Incidente Norris-Gasly: le conseguenze

Lando Norris e Pierre Gasly, due piloti il cui talento non è nuovo a nessuno, sono stati protagonisti di un incidente durante il Gran Premio di Miami.

Lo scontro fortunatamente non ha portato a conseguenze pericolose, ma presenta comunque una certa importanza per la carriera di entrambi i piloti.

L’accaduto

Siamo al giro 41 del Gran Premio di Miami, quando Pierre Gasly inizia ad avvisare i box di avere un problema, probabilmente dovuto allo scontro con Fernando Alonso di 3 giri prima.

In curva 9 non riesce a tenere la propria AlphaTauri in pista e rientra all’uscita della curva con la McLaren di Lando Norris negli specchietti.

Le due monoposto si ritrovano presto ruota a ruota, ma il sorpasso ai danni del francese non verrà mai chiuso, a causa del contatto tra la gomma anteriore sinistra di Gasly e la posteriore destra dell’inglese.

La McLaren finisce in testacoda e la gomma di Norris si stacca completamente dalla monoposto, iniziando a rotolare per un tratto di pista.

Gasly riesce a riportare la macchina ai box e si ritira dalla gara.

La costanza di Lando Norris

Dal 2019 al 2025, Lando Norris è e sarà pilota McLaren. La scuderia inglese ha dimostrato grande fiducia nel connazionale e le sue capacità: un giovane che si è rivelato essenziale in più occasioni, portando tantissimi punti al team, grazie anche alla sua costanza e precisione.

Lando Norris dopo l'incidente con Gasly, Miami GP 2022 F1
Lando Norris a Miami
Photo by Jared C. Tilton/Getty Images

Dopo l’incidente di domenica, Norris può vantare solo 3 DNF negli ultimi 3 anni in Formula 1. Un dato che la scuderia color papaya apprezzerà certamente, considerando che negli ultimi anni il pilota inglese ha registrato il minor numero di danni tra tutti i piloti della griglia.

Sulle conseguenze dell’impatto di domenica, il pilota inglese si è espresso in questo modo:

“Noi per fortuna non abbiamo perso troppi punti. Forse uno o due punti, ma sono sempre ben accetti. Un po’ un peccato, ma accade e ci assicureremo che andremo avanti e faremo meglio la prossima volta.”

Pierre Gasly: altra gara senza punti

“È un vero peccato per oggi, la gara stava andando bene fino al contatto con Alonso, dopo il quale abbiamo sofferto danni alla vettura. Purtroppo non è stato possibile rimanere in pista, perché la macchina era troppo danneggiata, e sulla via del ritorno ai box Norris mi ha toccato.”

Queste le parole di Pierre Gasly al termine del Gran Premio di Miami, finito troppo presto anche per lui.

Quella di Miami poteva essere la gara ideale per dimostrare che sia lui che il team fossero tornati nelle posizioni che solevano occupare lo scorso anno, considerando anche il fatto che il francese, nella domenica americana, partiva dalla settima posizione.

E invece, per la terza volta quest’anno, Gasly è tornato nei box con 0 punti.

Pierre Gasly, Miami GP 2022 F1
Pierre Gasly su AlphaTauri
Photo by Chris Graythen/Getty Images

In un mondiale momentaneamente aperto come quello di quest’anno, è bene non fare errori e approfittare di ogni singola occasione per guadagnare punti: AlphaTauri dovrà quindi portare aggiornamenti se vorrà stare al passo delle altre scuderie e Pierre dovrà tirare fuori qualche prestazione incredibile come era solito fare negli anni precedenti.

Per questo e altri highlights del gran premio di Miami, clicca qui.

Marta Veroni

Studentessa del quinto anno di liceo classico con una grande passione per le quattro ruote e la storia che sta dietro ogni competizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto