Home » Formula 1 » GP Abu Dhabi: Pole di Verstappen che ringrazia Checo!

GP Abu Dhabi: Pole di Verstappen che ringrazia Checo!

@RedBullRacing on Instagram

Nella bellissima atmosfera dello Yas Marina di Abu Dhabi vanno in scena le ultime qualifiche di questa meravigliosa stagione di Formula 1. Con il titolo piloti e anche costruttori ancora in bilico, la tensione è tanta così come la posta in palio e ogni errore in qualifica potrebbe essere fatale in gara. In un finale a sorpresa la pole position va a Max Verstappen, con Lewis Hamilton solo secondo e un fantastico Lando Norris che partirà terzo.

Ma vediamo i momenti più salienti di queste qualifiche!

Ottima strategia Red Bull

Vi ricordate il 17enne olandese della Red Bull un po’irruento e un po’ kamikaze? Beh scordatevelo.

Max Verstappen è maturato, durante tutta questa stagione ha dimostrato di essere pronto a reclamare il trono di Sua Maestà Lewis Hamilton.

Le qualifiche sono state tiratissime con i due contendenti al titolo sempre molto vicini. Hamilton sembrava essere leggermente più veloce, ma Max gli è sempre stato con il fiato sul collo trovandosi a 56 millesimi nel Q1 e 4 millesimi nel Q2.

Nel Q3 la Red Bul cala l’asso e azzecca la strategia nella qualifica più importante della stagione. Checho Perez viene mandato fuori per primo così da poter dare la scia al compagno per poi abortire il giro e lasciare la pista libera. Ne esce fuori un giro perfetto di Super Max che rifila all’avversario inglese ben 3 millesimi e guadagna la decima pole position della stagione.

Il compagno di squadra partirà quarto. Entrambi partiranno con le gomme soft, ci si aspetta quindi una partenza esplosiva.

Mercedes così così

Inaspettatamente le due frecce d’argento della Mercedes si trovano in seconda posizione con Lewis Hamilton e addirittura in sesta con Valtteri Bottas. Entrambi domani partiranno con la gomma media, che dovrebbe essere quella migliore per il passo gara.

Ma non è finita qui, non si vincono 7 campionati piloti casualmente e domani Lewis Hamilton sarà più agguerrito che mai e si metterà a caccia del suo contendente al titolo fin dai primi giri.

Ferrari bene!

Le Ferrari portano a casa quello che possono in attesa di tornare a lottare dove conta l’anno prossimo. Con gomma rossa le due Ferrari fanno degli ottimi tempi in Q2, Carlos Sainz fa registrare anche una pole position provvisoria. I due piloti alla fine del Q3 riescono a guadagnare un buon quinto posto con Sainz che si mette davanti alla Mercedes di Bottas e un settimo posto con Leclerc che perde qualche posizione a causa di sbavature durante l’ultimo giro.

Rookie of the year

Nota di merito per un ottimo Yuki Tsunoda. Il giovane giapponese si qualifica al Q3 con gomma gialla e riesce a far segnare al primo tentativo un buonissimo tempo che gli verrà cancellato per aver superato i track limits, partirà ottavo.

Ma la storia si fa domani!

Max Verstappen per il primo titolo e Lewis Hamilton per entrare nella leggenda. Noi non vediamo l’ora!

Queste le prime dieci posizioni nella griglia di partenza.

Elisa Lecis

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto