Home » Formula 1 » Ferrari, test a Fiorano per Sainz e Leclerc con la SF71H

Ferrari, test a Fiorano per Sainz e Leclerc con la SF71H

Una giornata alquanto gelida ha accompagnato Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr. in pista per la prima volta nel 2022. Alla guida della SF71H , la vettura che ha gareggiato in F1 nel 2018, hanno completato uno stint complessivo di 319 km nella seconda giornata di test di ieri nella pista di Fiorano.

Unico appuntamento per i compagni di squadra che hanno lasciato a Robert Shwartzman, test driver della Ferrari, il compito di portare a termine questi tre giorni di prove.

Carlos in pista per la sessione mattutina

Nella mattinata il primo a scendere in pista è stato Sainz, che ha subito trovato difficoltà a portare in temperatura le gomme di mescola hard, unico compound demo fornito dalla Pirelli per questi test. Complice una fitta nebbia presente sul circuito a peggiorare la visibilità, lo spagnolo è stato protagonista di alcune scodate e un testacoda nell’ultima curva. Fortunatamente non ha causato alcun danno alla monoposto e ha potuto continuare il suo allenamento senza problemi. Senza dubbio, per questi primi giri, Carlos ha preferito non spingere al massimo, chiaro segno che questi test servono più per un risveglio della memoria muscolare dei piloti, che per trovare qualche dato sufficiente per sviluppare ulteriormente la monoposto.

Poter girare prima dell’inizio della stagione per un pilota è sempre molto utile. È come se stessi risvegliando il tuo corpo ricordandogli cosa significa essere un pilota di Formula 1.

Carlos Sainz dopo i test a Fiorano di ieri, 27/01/2022

Charles Leclerc, la sessione pomeridiana

Il pomeriggio di Charles è iniziato prestissimo, approfittando di quei gradi in più portati dal sole finalmente alto. Il suo stint dura 143 km, circa 48 giri con la SF71H. La differenza con il suo compagno di squadra si nota dai primi giri, sicuramente grazie a un leggero cambiamento della mappatura del motore, che ha portato il monegasco a spingere un po’ di più rispetto a Carlos, per poi provare il long run nel pomeriggio. Anche lui è stato vittima del poco grip causato dal problema a portare le gomme in temperatura, scodando qua e là ed entusiasmando i tifosi. Quest’ultimi non sono mancati anche con le temperature gelide di questo inverno e hanno accolto i piloti della Ferrari con il solito calore di sempre.

I nostri sostenitori sono speciali. Oggi fa veramente freddo, eppure non hanno voluto mancare questo primo appuntamento della nuova stagione. Io almeno avevo il motore che mi teneva caldo ma loro sono stati davvero fantastici!

Charles Leclerc, dichiarazioni del post test.

Sia Charles che Carlos hanno voluto ricompensare i loro fan in qualche modo, fermandosi a bordo pista che dà sul cavalcavia per lanciare cappellini e fare autografi per la gioia dei tifosi presenti.

La loro giornata si è conclusa poi nella GES, la Sede della Gestione Sportiva della Scuderia Ferrari a Maranello, in cui avranno discusso dell’andamento dei test e della preparazione da completare in vista dei primi veri test invernali dal 23 al 25 Febbraio a Barcellona e dell’imminente presentazione della nuova livrea il 17 febbraio.

Non ci rimane dunque che attendere queste date per scoprire le vere rivoluzioni presenti nella nuova era di Formula 1.

Vi rimando sui social di Mult1formula, Twitter, Instagram e TikTok, per ulteriori esclusivi video e foto della giornata di ieri dei test e mi raccomando, lasciateci un like!

Imma Aurino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto