Home » Formula 1 » Lewis Hamilton: una crisi che non sembra tale

Lewis Hamilton: una crisi che non sembra tale

Lewis Hamilton ha concluso il Gran Premio del Canada in terza posizione, conquistando il secondo podio della stagione. Una stagione che sta deludendo i tifosi della Mercedes, ormai abituati da anni a contendersi il titolo costruttori e piloti.

La scuderia tedesca sta avendo un anno complicato e con lei anche il suo pilota di punta, il sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton.

Photo by Mark Thompson/Getty Images

Hamilton non era più abituato a lottare per la quarta o la quinta posizione, a differenza del suo compagno di squadra George Russell, che invece si sta godendo la sua miglior stagione in carriera con già tre podi e nove gare su nove concluse nella top 5.

Lewis si trova al momento al sesto posto della classifica piloti, ma sembra si stia godendo questa nuova sfida, nonostante i problemi della macchina.

L’andamento della stagione 2022

La stagione è iniziata meglio del previsto con un modesto quinto posto nelle qualifiche in Bahrain. durante il Gran Premio Lewis è riuscito a salire sul terzo gradino del podio dopo il ritiro delle due Red Bull.

lewis
Photo by Lars Baron/Getty Images

Il disastro avviene però in Arabia Saudita, dove il Sir non riesce a qualificarsi neppure per il Q2, solo 16° in griglia, dopo ben 13 anni. Lewis riesce comunque a finire a punti, salendo fino al 10° posto durante la gara.

Il ritorno in Australia della Formula Uno non è stato dei peggiori per il team della Mercedes. Hamilton si qualifica quinto, seguito a ruota dal suo compagno di squadra. L’indomani Russell conclude la gara a podio in terza posizione, e subito dietro di lui Lewis conquista una modesta medaglia di legno.

Dopo il Gran Premio di Imola, è ormai chiaro a tutti che la stagione delle frecce d’argento andrà incontro a continui alti e bassi. La gara in Emilia Romagna è, per ora, uno dei punti più bassi. Le Mercedes vengono esclude dal Q3 e Hamilton si qualifica solo 13°. La gara non è delle migliori per il britannico, che rimane fuori dalla zona punti, in quattordicesima posizione.

Photo by Mark Thompson/Getty Images

Delle non eccezionali qualifiche in Florida per il team, sono seguite da una fantastica rimonta il giorno seguente. 

In Spagna il Sir conquista e conferma la quinta posizione. Così come a Monaco, che però, non è una pista facile per le Mercedes, e Lewis ottiene solo quattro punti per il campionato grazie all’ottava posizione.

Entrambi i piloti Mercedes, ma non solo, si lamentano moltissimo dall’inizio della stagione di dolori legati al porpoising. Soprattutto durante il weekend a Baku, Lewis ha riportato parecchi dolori alla schiena, che hanno portato la FIA a prendere dei provvedimenti in merito. Tutto sommato il Gran Premio dell’Azerbaijan si è concluso con un quarto posto per Hamilton e addirittura un podio per il suo compagno di squadra.

lewis
Photo by Bryn Lennon – Formula 1/Formula 1 via Getty Images

In Canada Hamilton è riuscito a brillare di nuovo, qualificandosi quarto e conducendo un’ottima gara, concludendo a podio. 

Il britannico è stato felice e fiero dei suoi risultati per tutto il fine settimana, nonostante non fossero i risultati sperati ad inizio stagione.

Una stagione da record nonostante tutto?

Nonostante i suoi immancabili sorrisi, la stagione 2022 si sta rivelando la stagione peggiore per il Sir in tutta la sua carriera in Formula Uno. Lewis è arrivato quinto nel Campionato Piloti nel 2009 e nel 2011 con la McLaren, ma non è mai arrivato più in basso.

Quest’anno rischia di essere l’anno che spezza uno dei record più longevi di Lewis: 15 stagioni, dal 2007 ad oggi, con almeno una vittoria. Hamilton ha ancora a disposizione il resto dell’anno per conquistare un primo posto e rompere così l’ennesimo record, superando quello di Michael Schumacher, che come lui ha conquistato almeno una vittoria a stagione per quindici anni, dal 1992 al 2006.

È poi dal 2016 che Lewis non viene superato in classifica dal suo compagno di squadra, ovvero da quando il Campionato piloti era conteso tra lui e Nico Rosberg e fu proprio quest’ultimo, dopo due anni di vittorie del Sir, ad avere la meglio.

Photo by Mark Thompson/Getty Images

Mancano ancora ben 13 gare alla fine della stagione del Campionato di Formula Uno 2022. Sir Lewis Hamilton ha ancora tutte le carte in tavola per rigirare la stagione e continuare a rompere record. E voi cosa ne pensate della sua stagione? Fatecelo sapere sui nostri social: Instagram, Twitter e TikTok!

Sara Scarcelli

Studentessa al quarto anno di liceo linguistico. Grande appassionata di Formula Uno, durante il mio tempo libero mi piace approfondire aspetti legati a questo meraviglioso sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto