Home » Formula 4 » Formula 4 italiana » L’esordio di Ugo Ugochukwu

L’esordio di Ugo Ugochukwu

Ultimamente, soprattutto se hai seguito gli ultimissimi round di Formula 4 Italiana, ti potrebbe essere capitato di incappare in un altro nome oltre a quello di Kimi Antonelli, vincitore della categoria: Ugo Ugochukwu, ragazzo classe 2007 nato a Lagos ma cresciuto a New York da padre italiano e madre nigeriana. Il pilota quindicenne sicuramente non è l’unico ragazzino con origini italiane presente nel panorama motoristico internazionale ma senza dubbio è riuscito a farsi notare per molteplici motivi ben prima del proprio esordio in Formula 4 Italiana al Red Bull Ring.

Gli importanti risultati dell’americano pre-Formula 4

Dopo aver gareggiato e trionfato nel 2015 nella classe Rotax Micro Max del Florida Winter Tour, il giovane americano ha scelto di iniziare a gareggiare nel continente europeo. Fra gli altri nel 2016 ha partecipato al rinomato Campionato Italiano di Karting, dove ha concluso sesto. L’anno successivo ha sfiorato il titolo, conquistato dal ben noto Gabriele Minì. Un’altra vastissima quantità di partecipazioni a campionati di karting percorrono la ancora breve vita di questo campione, menzione onorevole per il Campionato Europeo di Karting nella classe OKJ che ha vinto nel 2020.

by fia karting gallery

Quella che si prospetta come una vera promessa del motorsport ovviamente non è passata inosservata. Ugo infatti ha fin da subito attirato l’attenzione di varie scuderie di Formula 1, che se lo sono a lungo conteso. Nel 2021 finalmente una academy ha avuto la meglio sulle altre: si tratta del McLaren Young Driver Programme, che il team di Woking aveva quasi deciso di sospendere. Grazie all’accademia per giovani piloti è stato sicuramente anche più semplice il suo primo approccio alla Formula 4 Italiana al fianco della Prema Racing, una delle squadre da sempre più vincenti nelle categorie minori.

Ugochukwu Ugo, Tatuus F.4 T421 Prema Racing #3   Qualify , ITALIAN F.4 CHAMPIONSHIP
by acisport.it
I suoi primi 2 weekend di F4 Italiana

I primi di settembre il circuito di Spielberg ha visto Ugochukwu arrivare terzo alla sua gara d’esordio, in un weekend in cui i partecipanti hanno toccato quota quaranta. In gara 2, Ugo è arrivato nuovamente a podio ma stavolta secondo (vincendo addirittura la gara fra i rookies). E dato che non c’è due senza tre, anche la sua terza gara in terra austriaca l’ha conclusa a podio, in terza piazza.

Se i risultati collezionati nel corso di questo weekend a voi non sembrano abbastanza per un debuttante forse vi ricrederete leggendo di quelli ottenuti nella tappa conclusiva del campionato tenutasi a Monza. Gara 1 e Gara 2 le ha terminate rispettivamente in sesta e quinta piazza, mentre Gara 3 in terza (chiudendo così sul podio questo suo esordio in f4). Notevole questa sua chiusura di anno perché grazie ai punti raccolti a Monza il giovane ha ottenuto abbastanza punti da superare Conrad Laursen (da due anni in Prema in Formula 4 italiana) e concludere in Top10 il campionato piloti 2022.

E chi si era comportato in modo molto simile lo scorso anno, chiudendo proprio in decima posizione il Campionato di Formula 4 italiana 2021? Proprio il neo-campione di F4 Italiana, Kimi Antonelli…

by acisporti.it
Il suo futuro

L’intenzione della McLaren era quella di spedire Ugo a fare della semplice pratica alla fine dell’anno, lui invece in entrambe le tappe è riuscito a dare il meglio di sé soddisfando ogni più rosea aspettativa. Questo inverno lo aspetterà quasi sicuramente il campionato di Formula 4 UAE in medio oriente, per allenarsi ancora un po’ e arrivare ancor più preparato alla sua ufficiale partecipazione da rookie nella stagione 2023 del campionato italiano quasi sicuramente sempre al fianco di Prema.

Sarà in grado il prossimo anno di reggere il confronto con vecchie conoscenze e nuovi arrivati e di dire la sua in campionato portando a casa risultati? Siamo curiosi di saperlo noi tanto quanto Prema e McLaren. Non ci resta che continuare a seguire la Formula 4 e tenerlo d’occhio!

Gaïa Vanucci

Frequento il quinto anno di Liceo Scientifico e sono appassionata di Motorsport: principalmente qui parlo di Formula 1, di Formula 4 Italiana e di Formula Regional Asiatica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto