Home » Rubriche » Sponsor Sunday: Ferrari Trento

Sponsor Sunday: Ferrari Trento

Spumante Ferrari e Formula 1

Data la stagione appena iniziata non si può non parlare di un’azienda italiana che salirà a podio con i piloti vincitori per i prossimi tre anni: Ferrari Trento, un nome importante nella storia della Formula 1.

Fonte: winenews.it

Sarebbe bello far contenti i tifosi ferraristi assicurando loro almeno un podio Ferrari per gara dopo la magra stagione che ci siamo appena lasciati alle spalle… Però non stiamo parlando del Cavallino Rampante, bensì di Ferrari Trento, lo spumante italiano.

Ferrari Trento sparkling partner della Formula 1

Il CEO Matteo Lunelli ha annunciato una partnership con la Formula 1: Ferrari Trento sarà spumante ufficiale delle gare i prossimi tre anni. Vedremo Ferrari sul podio per la prima volta a Imola, il tanto atteso Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy. Elena Penazzi, assessore per il turismo e all’Autodromo di Imola, ha recentemente dichiarato in un post su Instagram:

«Il Gran Premio di Formula 1 2021 è stato cercato, voluto e supportato non solo dalla nostra città, ma anche dalla Regione e dal Ministero degli Esteri. Attraverso la promozione del Made in Italy, della Motorvalley e dell’Emilia Romagna, i nostri territori faranno il giro del mondo nelle foto, nei video, nel materiale mediatico che verrà prodotto prima, durante e dopo il GP.»

Il weekend 16-18 aprile sembra dunque essere solo il primo appuntamento di tante iniziative volte ad aumentare l’appeal del Made in Italy nel mondo.

Questa partnership strategica arriva in un momento in cui la categoria sembra essere dominata dall’Italia, tranne forse per i risultati deludenti della Scuderia di Maranello. Ricordiamo Pirelli fornitore esclusivo delle gomme fino al 2024, tre GP su suolo italiano nel 2020 e il nuovo CEO della Formula 1, Stefano Domenicali, un nome già noto agli appassionati. Numeroso è anche il personale italiano che lavora per i team, due dei quali con sede in Italia, Ferrari a Maranello e Alphatauri a Faenza.

Aspetti culturali di questa nuova partnership

Cosa significa però essere lo spumante ufficiale di eventi come i Gran premi di Formula 1? Al di là dell’ovvia pubblicità per il brand, la partnership si estende anche ad aspetti immateriali e difficilmente quantificabili con numeri e budget. Essere presente a tutti gli eventi legati al weekend di gara, offre a Ferrari Trento l’occasione di portare in oltre 20 paesi diversi la cultura italiana del buon vino e l’aspetto conviviale che da sempre caratterizza il nostro Paese. Si elevano quindi a livello internazionale non solo il vino in questione, ma anche l’italianità.

Fonte: CantineFerrari.com

Stefano Domenicali si è detto estremamente favorevole a questa partnership, sottolineando l’opportunità per una maggiore brand awareness del Made in Italy e, in particolare, dei vini italiani, nel mondo.

Ferrari Trento tuttavia non è un marchio nuovo nel mondo della Formula 1. Negli anni ’80 era già salito sul podio del Gran Premio d’Italia a Monza, molti sono i piloti che hanno brindato con lo spumante italiano. La Cantina trentina sta inoltre pensando a etichette ad hoc diverse per ogni Gran Premio.

Gran Premio – Monza 1981
Nella foto: Michele ALBORETO – Niki LAUDA – Riccardo PATRESE
Copyright: © Archivio Fotografico Cantine Ferrari

Di recente la stessa Ferrari Trento è stata sparkling partner ufficiale di Luna Rossa Prada Pirelli, il team italiano partecipante all’America’s Cup presented by PRADA, un altro evento in cui il nostro Paese è stato al centro dell’attenzione mediatica internazionale grazie agli ottimi risultati ottenuti.

Molte cose legano le due Ferrari italiane, quella Rossa di Enzo e quella perlacea di Giulio. Una lunga storia ricca di successi e riconoscimenti, come innumerevoli vittorie per la Scuderia modenese e la prima medaglia d’oro all’esposizione Internazionale di Milano del 1906 per la cantina trentina.

Gilles Villeuve con due bottiglie Ferrari Trento
Copyright: © Archivio Fotografico Cantine Ferrari

Insomma, mal che vada almeno una Ferrari a podio quest’anno non ce la toglie nessuno!

Per saperne di più visita il sito di Ferrari Trento.

Martina Spinello

Laureata in Economia all'Università degli Studi di Padova e studentessa magistrale di Entrepreneurship and Innovation, seguo la Formula 1 da quando Schumi vinceva i mondiali con la Rossa. Affascinata dall'aspetto economico e politico che sta dietro al Motorsport, scrivo per Multiformula articoli riguardanti le dinamiche che muovono il Circus.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto