Home » Rubriche » Sponsor Sunday » Sponsor Sunday: Mercedes e TeamViewer.

Sponsor Sunday: Mercedes e TeamViewer.

A inizio stagione Mercedes ha annunciato una nuova partnership con TeamViewer AG, un accordo quinquennale con l’azienda tedesca produttrice di software e altri servizi informatici.

Chi è TeamViewer?

L’azienda deve il suo successo al software omonimo, TeamViewer, rilasciato nel 2005, che permette la gestione e la risoluzione di problemi da remoto. Il business model alla base del successo di Team Viewer rimane inalterato da allora: uso gratuito non commerciale per privati, una licenza da pagare per le aziende.

Dal 2005 la multinazionale informatica tedesca si è evoluta offrendo anche servizi di controllo e monitoring, digitalizzazione e connessione per computer e altri device. TeamViewer AG è quotata al Frankfurt Stock Exchange (la borsa di Francoforte, una delle più importanti in Europa). È inoltre presente nella lista di aziende che fanno parte di MDAX, un indice borsistico che indica le aziende tedesche quotate a Francoforte, e TecDAX, altro indice borsistico che tiene conto dell’andamento delle 30 maggiori aziende tedesche operanti nel settore dell’informatica.

Non solo Formula 1: il portfolio di aziende sponsorizzate da TeamViewr si allarga.

TeamViewer ha intrapreso un vasto programma di sponsorships nel 2020. L’anno scorso è infatti diventato main sponsor del Frisch Auf Göppingen, la squadra locale di pallamano che gioca in Bundesliga. Dal 2021 è anche sponsor principale, con un contratto quinquennale, del Manchester United. La squadra di calcio è intenzionata ad utilizzare i servizi di Team Viewer per digitalizzare la fan experience e i processi gestionali interni.

TeamViewer non è solo sponsor del team Mercedes in Formula 1, ma l’accordo si estende anche alla categoria elettrica. Infatti, il logo tedesco è presente anche sulle tute e sulle vetture di Mercedes-EQ Formula E Team.

Fonte: teamviewer.com

La partnership con TeamViewer include anche una serie di servizi informatici con i quali Mercedes intende migliorare la proprie prestazioni gestionali. Nel comunicato rilasciato dalle parti si legge: “TeamViewer fornirà ai team soluzioni di connettività remota e ulteriore tecnologia all’avanguardia per ottenere maggiori prestazioni nei prossimi cinque anni. Il software TeamViewer renderà i team Mercedes più efficienti, con operazioni da remoto ottimizzate e connettività migliorata tra i processi del team a bordo pista e di ritorno alla base, in particolare in termini di supporto durante test e gare. TeamViewer giocherà inoltre un ruolo importante nel viaggio del motorsport verso le emissioni zero, consentendo alle persone e alle aziende di monitorare efficacemente i sistemi da remoto”.

Fonte: media.daimler.com

Sia Toto Wolff che Oliver Steil, CEO e Chairman di TeamViewer, si sono detti entusiasti dell’accordo raggiunto. Le due aziende sono orientate ad espandere continuamente i limiti dell’innovazione. In tal senso, la partnership contribuirà a supportare strategie di crescita in entrambi i business.

A seguito dell’accordo, TeamViewer supporterà attività di digitalizzazione della fan experience anche attraverso l’uso della realtà aumentata. In tal modo, sarà possibile effettuare una visita virtuale al box Mercedes e seguire la gara dal divano di casa, pur essendo immersi nel circuito.

Martina Spinello

Laureata in Economia all'Università degli Studi di Padova e studentessa magistrale di Entrepreneurship and Innovation, seguo la Formula 1 da quando Schumi vinceva i mondiali con la Rossa. Affascinata dall'aspetto economico e politico che sta dietro al Motorsport, scrivo per Multiformula articoli riguardanti le dinamiche che muovono il Circus.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto