Home » Formula E » Round 10 New York E-Prix: vince Günther

Round 10 New York E-Prix: vince Günther

Decimo appuntamento per la Formula E, dopo qualche settimana di pausa si torna a correre a New York!

In pole troviamo Nick Cassidy (Envision Virgin Racing), davanti a Vergne (DS Techeetah) e Lynn (Mahindra Racing).

Inizia il decimo round per la Formula E fra le strade newyorkesi con una brutta partenza per Lynn che si trova quinto dopo essere andato largo in curva 1. Bene invece Cassidy che mantiene la prima posizione. Qualche tamponamento leggero nelle retrovie fa volare qualche pezzo di carbonio in pista ma la gara non viene compromessa.

Sette Camara e Turvey subito sotto investigazione, dovranno poi passare al pit e saranno entrambi costretti al ritiro.

Lynn e Rast sono i primi ad usare l’Attack Mode. Qualche giro dopo anche Gunther e Di Grassi passano nella zona adibita all’attivazione dell’Attack Mode, che aumenta di 35kw la potenza a disposizione, entrambi senza perdere posizioni in classifica.

Dopo i primi dieci minuti di gara troviamo già un tamponamento di Wherlein ai danni di Lynn e il pilota della Porsche è costretto al ritiro.

Gunther attacca Buemi per la terza posizione. Rowland e Di Grassi a loro volta attaccano il pilota della DS Techeetah, Di Grassi ha la meglio e si ritrova ora quarto. Invisibili le due Mercedes di De Vries, sedicesimo, e Vandoorne, diciottesimo.

A 27 minuti e un giro dalla fine Evans finisce a muro per un problema tecnico e gli steward espongono bandiera gialla, senza però decidere di mandare in pista la Safety Car. Vergne cerca di attaccare Cassidy per la leadership della gara ma il poleman sembra resistere. Buona la gara di Frinjs che si ritrova ora sesto.

Un problema per Dennis fa rallentare il pilota, ormai in fondo alla classifica. Cassidy è costretto a fare un po’ di lift-and-coast per gestire la batteria, infatti ad un quarto d’ora dalla fine presenta due punti percentuali di batteria in meno rispetto agli altri piloti. Vergne utilizza il fanboost e cerca di avvicinarsi a Cassidy, mentre a sua volta viene attaccato da Gunther.

A pochi giri dalla fine Vergne tocca Cassidy, portandolo largo, mentre Gunther ne aprofitta per prendersi la leadership della gara. Cassidy esce quindi dal podio e si ritrova quarto.

Frijns raggiunge la quinta posizione accosta il leader della classifica piloti Mortara, entrambi con 72 punti.

L’ultimo giro inizia con Gunther al vertice della gara mentre nelle retrovie si provano gli ultimi sorpassi per guadagnare punti preziosi ai fini della classifica.

Vince l’E-Prix di New York Maximilian Gunther (BMWi Andretti), con J.E. Vergne in seconda posizione e Di Grassi terzo. Il poleman Cassidy rimane quarto. Entrambe le Mercedes fuori dai punti.

L’appuntamento newyorkese continua domani, con l’undicesimo round della Formula E!

Fonte: formulae.com

Martina Spinello

Laureata in Economia all'Università degli Studi di Padova e studentessa magistrale di Entrepreneurship and Innovation, seguo la Formula 1 da quando Schumi vinceva i mondiali con la Rossa. Affascinata dall'aspetto economico e politico che sta dietro al Motorsport, scrivo per Multiformula articoli riguardanti le dinamiche che muovono il Circus.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto