Home » Formula 1 » FIA WOMEN IN MOTORSPORT – FIA Girls on Track: essere donna e lavorare nel Motorsport.

FIA WOMEN IN MOTORSPORT – FIA Girls on Track: essere donna e lavorare nel Motorsport.

FIA Girls on Track è un progetto organizzato da FIA Women In Motorsport, commissione creata nel 2009 per abbattere gli stereotipi di genere nel campo del motorsport, ambiente da sempre gestito da uomini. Lo scopo di FIA WIM è promuovere il lavoro delle donne in questo ambito, non solo sensibilizzando le persone riguardo le atlete donne emergenti in questo sport ma anche nell’ambito dei media e della comunicazione. Una figura emergente di FIA WIM è senza dubbio Susie Wolff, Team Principal di ROKiT Venturi Racing, attiva nel campionato FIA ABB Formula E World Championship, ed ex test driver di Formula 1.


FIA WIM ha recentemente organizzato un workshop relativo al progetto FIA Girls on Track sugli strumenti base del Press Releasing, tenuto da Liz Brooks, responsabile di media e comunicazione per ROKiT Venturi FE. Il seminario è stato aperto a centinaia di ragazze su Zoom, previa registrazione sul sito dell’organizzatore.

Durante l’ora e mezza trascorsa con le persone invitate, Liz Brooks ha esposto qual è il ruolo del PR all’interno del contesto aziendale (in questo caso, in un team di Formula E), quali sono le caratteristiche chiave di un bravo PR e quali opportunità si prospettano per una ragazza appassionata di comunicazione e motorsport. All’incirca 200 ragazze hanno potuto partecipare attivamente al workshop interagendo con Liz attraverso una numerosa serie di domande ma anche tramite la stesura in 20 minuti di un comunicato stampa che la PR ha potuto giudicare in seguito, fornendo vari consigli su come organizzare meglio questi articoli.



Anna, una delle editor di Multiformula, ha espresso così la sua opinione sull’evento:


«Ho partecipato al PR Basics Workshop con Lizzie Brooks, Head of Media and Communications ROKiT Venturi Racing nell’ambito del programma Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) Women in #GirlsOnTrack Motorsport.  Ho potuto redigere il mio primo comunicato stampa, ricevendo un feedback immediato oltre ad aver acquisito preziose competenze su un settore molto dinamico. Grazie alla parte pratica mi sono messa in gioco ed ho compreso che ci vuole tanto esercizio. Sono rimasta sorpresa nel vedere che loro fossero sorprese dal fatto che tantissime ragazze fossero interessate, questo è un buon segnale per il futuro».




Avendo riscosso parecchio interesse fra gli invitati, FIA WIM sta pensando di organizzare ulteriori workshop in futuro in diversi ambiti, uno fra tutti il mondo sempre più importante dei Social Media.

Attraverso il coinvolgimento di così tante ragazze interessate a lavorare nell’ambito del motorsport, FIA WIM contribuisce a formare e promuovere il lavoro di queste in uno sport storicamente gestito da soli uomini, stimolando un cambiamento di genere che sta timidamente prendendo piede negli ultimi anni.



Per saperne di più sulle donne attive nel Motorsport leggi anche: Le Donne in F1
Martina e Anna

Martina Spinello

Laureata in Economia all'Università degli Studi di Padova e studentessa magistrale di Entrepreneurship and Innovation, seguo la Formula 1 da quando Schumi vinceva i mondiali con la Rossa. Affascinata dall'aspetto economico e politico che sta dietro al Motorsport, scrivo per Multiformula articoli riguardanti le dinamiche che muovono il Circus.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto