Home » Formula 1 » Alfa Romeo Orlen C41: innovazioni ridotte ma obiettivi ben precisi.

Alfa Romeo Orlen C41: innovazioni ridotte ma obiettivi ben precisi.

 

Alfa Romeo Orlen C41: innovazioni ridotte ma obiettivi ben precisi.
Di Imma Aurino
 
Rosso brillante caratteristico del marchio Alfa Romeo sui fianchi e un quadrifoglio enorme verde che risplende sulla pancia della monoposto, è lei la nuovissima C41. Il design armonico di questa monoposto la porta ad essere forse la più interessante presentata fin’ora in termini di novità.
@AlfaRomeoRacing 
Sulle note di “Nessun Dorma” e un balletto incantevole inizia la presentazione della scuderia Italo-elvetica nella scenografia del Gran Teatro dell’opera Nazionale della capitale polacca. 
Il direttore tecnico Jan Monchaux e Fredrick Vasseur il team principal vengono invitati sul palco, dove evincono l’importanza degli investimenti apportati grazie ai pochi token a loro disponibili per massimizzare la redditività del capitale : “Abbiamo deciso di investire i nostri due token sul muso per ragioni aerodinamiche. Abbiamo anche lavorato tanto sulla sospensione anteriore e i bargeboard, oltre al fondo e al diffusore”
Da un lato, dice il direttore, è stato un lavoro più semplice in quanto la monoposto in se avrà molte componenti simili allo scorso anno sempre rispettando i nuovi regolamenti. Fondamentale dice lo svizzero puntare ad un obiettivo, quello di recuperare sulle squadre di centro classifica. Meno test sarà indice di più rischi di avere problemi di affidabilità ma contano di rapportare i data dell’anno scorso con quelli di Marzo per avere un quadro più netto sulle aspettative della nuova stagione.
La nuova vettura fa il suo ingresso sul palco accompagnata da Kimi Raikkonen, Antonio Giovinazzi e il test driver Robert Kubica. 
Il pilota finlandese non si sbilancia , è felice di vedere la nuova auto, spera di fare meglio dell’anno scorso ma tutto dipenderà dall’esito dei test invernali e dalle prime gare.
L’italiano non vede l’ora di scendere in pista per provare , a detta sua, la più bella e veloce tra le monoposto messe a punto dalla scuderia.
Prende per ultimo la parola il pilota di casa, Robert Kubica  che afferma di essere molto fiero di aver presentato la monoposto nella sua nazione. Non vede l’ora di dare il suo contributo per i test invernali saranno cruciali per la stagione. 
In conclusione, l’Alfa Romeo C41 farà il proprio debutto in uno shakedown programmato per questo venerdì a Barcellona! L’inizio della stagione si avvicina! 

Imma Aurino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto