Home » Formula E » Formula E – Roma Gara 1

Formula E – Roma Gara 1

Vittoria di Vergne, a seguire Bird ed Evans.

Formula E 2021 Roma
Foto: ABB Formula E Twitter

Al via la prima gara di Formula E nella nuova conformazione del circuito cittadino di Roma.

Il belga Stoffel Vandoorne parte in superpole, davanti a Lotterer e Rowland. Manca Turvey all’appello dopo l’incidente subito nel corso della mattinata.

La partenza inizia in regime di Safety Car a causa della pioggia, prevista in aumento nel corso della gara. Le vetture riescono a risparmiare energia nella prima fase di gara, consentendo quindi una maggiore potenza per eventuali sorpassi successivi.

La Safety Car rientra dopo i primi 5 minuti e la gara ha finalmente inizio.

Lotterer attacca subito Vandoorne, prendendone la scia ma non riesce a superarlo. Bird passa su Buemi. Subito contatto fra un Lotterer molto aggressivo e Vandoorne. Il belga della Mercedes è costretto a scendere fino al 13esimo posto. Rowland passa in testa alla gara, seguito da Di Grassi e Vergne, ma viene indagato dalla direzione gara per un eccesso di potenza che gli costerà parecchie posizioni essendo costretto ad un drive-through. Di Grassi diventa quindi il leader della gara.

Vandoorne recupera posizioni, a 30 minuti dalla fine si ritrova già al nono posto.

Foto: motortime.es

L’intera gara vede alternarsi Di Grassi, Bird, Vergne, Frijns e De Vries nelle prime 5 posizioni, mentre Vandoorne riesce finalmente ad arrivare sesto dopo la pertenza sfortunata.

A 5 minuti dalla fine la classifica vede Vergne in prima posizione, seguito da Di Grassi, De Vries e Bird, tutti in lizza per la vittoria.

Bird riesce a superare l’olandese De Vries e poco dopo il compagno Evans supera entrembe le vetture di Vandoorne e De Vries. Doppio sorpasso delle Jaguar ai danni delle Mercedes.

Vandoorne grazie al Fan Boost riesce a passare davanti a De Vries ma poco dopo finisce fuori traiettoria e perdendo il contatto dell’asse anteriore esce di scena. Gara rovinata anche per Di grassi che rallenta per un surriscaldamento. Anche De Vries è danneggiato dal contatto e scende in 17esima posizione. 

La gara termina come la precedente, dietro regime di Safety Car data l’impossibilità di ripulire la pista in tempo.

Foto: racingnews365.com

Vince Vergne (DS Techeetah), seguito da una doppietta Jaguar di Sam Bird e Mitch Evans, a sua volta ex vincitori dell’E-prix di Roma.

Tutte e 12 le scuderie concludono il terzo appuntamento di stagione con almeno un punto.

Al termine della gara Lotterer viene penalizzato con 5 secondi e 2 punti tolti dalla licenza per aver rovinato la gara del belga Vandoorne, doppiamente sfortunato in questo primo appuntamento romano.

Vergne esulta per la vittoria e si lascia andare in un team radio in cui commenta la gara con «Veni, Vidi, Vici».

Martina Spinello

Laureata in Economia all'Università degli Studi di Padova e studentessa magistrale di Entrepreneurship and Innovation, seguo la Formula 1 da quando Schumi vinceva i mondiali con la Rossa. Affascinata dall'aspetto economico e politico che sta dietro al Motorsport, scrivo per Multiformula articoli riguardanti le dinamiche che muovono il Circus.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto