Home » Formula Regional » FRECA » FRECA 2022 | Minì vince la gara di casa a Imola sotto la pioggia

FRECA 2022 | Minì vince la gara di casa a Imola sotto la pioggia

Un altro weekend italiano per la FRECA, che prima di partire per altre piste europee, saluta il Bel Paese con l’ultima gara del weekend emiliano all’autodromo di Imola, e se per la Formula 1 il fine settimana di gara è caratterizzato dal bel tempo sul circuito di Miami, i loro colleghi più giovani non se la passano altrettanto bene, vedendosi costretti a correre sotto una pioggia scrosciante.

Le qualifiche in mattinata hanno visto Gabriele Minì portare a casa la Pole, davanti al tedesco Tim Tramnitz in seconda posizione, e al leader della classifica generale Dino Beganovic, che ieri ha stravinto gara 1, allungando sugli avversari in campionato.

Gabriele Minì vince sul bagnato

Gabriele Minì, impeccabile come solo lui sa essere riesce a portarsi a casa la sua prima vittoria in FRECA, e a regalare la prima vittoria stagionale alla ART GP, che dopo la vittoria dello scorso campionato non era ancora riuscita a conquistare il gradino più alto del Podio.

In questa gara dominata dalla pioggia Gabriele è riuscito a mantenere la calma e a non fare errori, al contrario di molti altri piloti che hanno sofferto soprattutto della lunga interruzione dovuta ad una bandiera rossa.

Il siciliano, però, è comunque riuscito a vincere mettendosi dietro il leader del campionato Dino Beganovic e l’olandese Kas Haverkort.

Beganovic in conservazione allunga ancora sui rivali

Lo svedese a causa di una partenza che a causa della pioggia è stato deciso di fare sotto Safety Car, non ha potuto sfruttare quest’occasione per passare Tramnitz e Minì al via.

Ha dovuto, infatti, aspettare che la direzione gara ritenesse la pista sicura e richiamasse la Safety Car ai box per partire all’attacco del tedesco.

E non ha difatti aspettato molto per portarsi in seconda posizione, durante il corso della gara non ha peccato di ambizione e ha pensato a portare a casa quanti più punti possibile, accontentandosi di un secondo posto che gli permette comunque di conservare la leadership in campionato e di staccare dal secondo in classifica, il suo compagno di squadra Aron (oggi solo settimo).

Insomma dopo la vittoria di ieri il podio di oggi lo svedese può dirsi più che contento di questo weekend di gara.

Gara bagnata gara fortunata (non per Montoya, però)

La pioggia scrosciante è stata la causa di multi fuoripista nel corso della gara, ma il peggiore tra gli incidenti della giornata è stato quello dello sfortunato Montoya, che si è trovato in mezzo alla battaglia per il decimo posto tra il suo compagno di squadra Paul Aron e l’italiano Pietro Delli Guanti.

Un contatto con Aron ha fatto ribaltare la vettura di Montoya, facendola passare a testa in giù sopra quella di Delli Guanti, risultato? Macchina distrutta, pilota costretto alla ritiro (e obbligato a perdere punti in ottica campionato Rookie) e bandiera rossa (che ha costretto i piloti ad una lunga pausa prima di un’altra ripartenza sotto Safety Car).

Insomma si può dire che il prossimo briefing in casa Prema sarà parecchio movimentato.

Elisa Mantovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto