Home » VirtualGP » Ultimo Virtual GP: trionfa Russell

Ultimo Virtual GP: trionfa Russell

 George Russell si riconferma vincitore ma è la Haas a portare a casa il titolo. 

Di Gaïa Vanucci

From:@georgerussell63 on Twitch

Si è tenuta oggi l’ultima gara del campionato virtuale di F1 del 2021, che vede trionfare la Haas fra i costruttori e, come da pronostici, il campione 2020 George Russell. È stato il tracciato virtuale di São Paulo in Brasile ad accogliere questo ultimo Gran Premio, che ha visto sfidarsi le squadre di pro player dei vari team nella Sprint race, mentre content creators, piloti di serie minori e formula 1 nella Feature.


Sprint race
Inaspettato dominio Alpine. Dopo essere riuscito a conquistare la prima posizione per la partenza della Sprint, Nicolas Longuet, il pilota di Esports della Renault Alpine riesce a mantenere la testa per tutta la gara. Subito dietro di lui, in seconda e quarta posizione, entrambi i membri della Ferrari Esports Brendon Leigh e David Tonizza. Fra di essi, partiti inizialmente rispettivamente in seconda e terza piazza, vediamo il compagno di squadra del leader della sprint, Fabrizio Donoso, che già poco dopo lo start riesce a sorpassare Tonizza.
Durante il giro finale Leigh tenterà varie volte di prendere Longuet ma senza successo, infatti chiuderà subito dietro di lui. 

Feature Race
Una caotica partenza per Arthur Leclerc, che dalla prime posizioni immediatamente si ritrova in fondo dopo essersi girato. 
La testa della gara viene presa inizialmente dal giovane Dino Beganovic, poi dal vincitore dello scorso Virtual GP, George Russell, che con un incredibile rimonta riesce a diventare leader del gran premio dopo essere partito in quattordicesima posizione!
                                                       

I Fittipaldi, dopo una partenza rispettivamente in nona e sedicesima piazza, riescono a rimontare. In particolare Enzo attorno al giro 6 riesce a superare Dino Beganovic, diciassettenne della FDA che quest’anno sarà impegnato in Formula Regional con il Prema Team. Alex Albon non è riuscito allo stesso modo a sfruttare il caos del primo giro ma è stato in grado di raggiungere rapidamente la 4ª posizione.
Al dodicesimo giro Pietro Fittipaldi tenta un sorpasso su Leclerc per la 6ª posizione ma il tentativo è completamente futile. Successivamente Albon prova a prendere Dino Beganovic, ci riesce per un attimo ma esce dalla pista, riuscendo comunque a non schiantarsi e a tornare dentro  conquistando la terza posizione al suo sedicesimo giro. 
Al diciottesimo George va in pit e rientra in quinta posizione, immediatamente alle spalle di Jake Dixon al volante di una virtuale Mercedes. Russell emulato poco dopo da Enzo Fittipaldi e Dino che vanno ai box a montare le nuove gomme. 
Alex Albon come già successo numerose volte in passato si prende una penalità, ma il suo vantaggio su Beganovic è talmente grande da non influire sul risultato finale. 
Al ventesimo giro George riprende il controllo della gara. Arthur Leclerc fa una grande rimonta, al venticinquesimo giro riesce infatti a tornare in sesta posizione, alle spalle di Pietro, il maggiore dei fratelli Fittipaldi. Con l’ausilio del DRS il pilota di Moto2 riesce a sorpassarlo sulla carta, nonostante sia già davanti a Leclerc a causa della sua penalità, ma il monegasco è in grado di ritornare davanti subito dopo. Dixon esce fuori dal tracciato poco dopo infatti, mettendo fine alla battaglia fra i due che durava da inizio GP. Il gran premio procede così senza ulteriori intoppi, con George al comando con quasi sei secondi di vantaggio su Enzo Fittipaldi. Si concluderà poi con il trentaseiesimo giro, ennesimo podio per la coppia di amici Albon-Russell ma in compagnia di Enzo arrivato secondo con la sua Haas. Grande rivelazione lo svedese Beganovic, che al suo debutto porta a casa un quarto posto.
Ed è così che il Virtual GP si conclude, ennesima vittoria per il pilota inglese della Williams e conquista del titolo da parte del team statunitense Haas. Il montepremi conquistato dalla squadra sarà interamente devoluto in beneficienza.

Gaïa Vanucci

Studio al liceo scientifico e scrivo da qualche mese di motorsport: principalmente tratto la Formula 4 italiana e le pagelle dei GP di Formula 1.

4 pensieri su “Ultimo Virtual GP: trionfa Russell

  1. Bravissima Gaia. Dimostri un'ottima conoscenza dei vari team e dei singoli corridori. La tua narrazione è veramente accattivante!

  2. Bravissima Gaia. Dimostri un'ottima conoscenza dei vari team e dei singoli corridori. La tua narrazione è veramente accattivante!

  3. Bravissima Gaia. Dimostri un'ottima conoscenza dei vari team e dei singoli corridori. La tua narrazione è veramente accattivante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto