Home » Formula 1 » Le Pagelle: Gran Premio Del Brasile

Le Pagelle: Gran Premio Del Brasile

Con il Gran Premio del Brasile si è conclusa l’avventura nel continente americano del Campionato di Formula 1 2021. Non è ancora giunto al termine invece il triple header del terrore che vedrà piloti e squadre impegnati anche questa settimana in Qatar in aggiunta alle due precedenti. Se però non siete riusciti a seguire la gara di ieri a Interlagos cosa aspettate a leggere le nostre pagelle o a recuperare il nostro report?

Il capolavoro di Lewis Hamilton, Voto: 9,5

La vittoria dell’inglese conquistata nella serata di domenica è solo il coronamento di un weekend per lui splendido. Dopo le penalità dovute al cambio del motore e la squalifica per irregolarità Lewis non ha mollato e ci ha regalato una sprint race e una gara della domenica entrambe ricche di sorpassi e spettacolo. Con la vittoria di ieri Hamilton non solo ha battuto la Redbull su una pista a lui sfavorevole: ha anche e soprattutto ufficialmente riaperto (non che si fosse mai davvero chiusa) la lotta al titolo mondiale.

Bottas e Perez, Voto: 7-

Il messicano e il finlandese quest’anno paiono due facce della stessa medaglia. Quando a uno riesce male una cosa l’altro compensa facendo del suo meglio. In Brasile abbiamo visto infatti Bottas scattare malissimo (come al solito d’altronde) mentre Perez partire benissimo e accodarsi al compagno di squadra Verstappen nel tentativo di proteggerlo dalla furia di Hamilton. Pittando però durante la Safety Valtteri è riuscito a recuperare e prendere Checo fregandogli così un altrimenti meritato podio.

perez giro veloce
by redbullracing on twitter

Max Verstappen, Voto: 8

La bellissima partenza dell’olandese non è stata ripagata da un’altrettanto bel risultato per Max. Perché sì, arrivati a questo punto del campionato non ci si accontenta delle briciole. E’ impossibile anche solo pensarlo. Questa settimana Hamilton era inarrestabile, frenare il suo trionfo difficilmente fattibile. Il comando della classifica piloti è al sicuro ma potremo dire lo stesso anche nelle prossime settimane?

Lando sfortunato? Voto: 6+

Dopo Monza le cose in casa McLaren non vanno. Ma proprio per niente. Lando anche questa settimana conferma il risultato della precedente, un decimo posto decisamente scarso in ottica campionato costruttori. Allo spegnimento dei semafori parte benissimo, tenta un sorpasso ai danni dell’ex compagno di squadra Sainz ma buca la gomma. Rientra ai box, perde tempo ed è obbligato a ricostruire la sua gara da zero. Recupera piazze e quantomeno conclude a punti.

Le Ferrari allungano in campionato, Voto: 7+

L’assenza in scena delle due McLaren ai piani alti ha decisamente giovato alla squadra di Maranello, che a tre GP di separazione dalla fine del campionato mondiale si ritrova con ben più di trenta punti di vantaggio dal team Papaya. Carlos magari non sarà partito benissimo ma alle sue spalle c’era Leclerc, pronto a coprire l’errore e a portare a casa un quinto posto assolutamente positivo.

ferrari gran premio brasile
by scuderiaferrari on twitter

Gasly zitto zitto… Voto: 7

Pierre Gasly è quel pilota che potremmo definire in “eterna crescita”. Ma assolutamente non in accezione negativa. In eterna crescita perché impara dai propri errori e ogni settimana si conferma con pari talento alla settimana precedente se non di più. Sta trainando in solitaria la sua squadra in una battaglia contro una potenza che può contare su due monoposto anziché una: solido.

Sebastian Vettel, Voto: 6

E’ sempre un dispiacere vedere Vettel così. Lottare duramente per tutto il Gran Premio per poi perdere però gli scontri con Alonso, Ocon e compagnia bella. Bello vederlo all’inizio correre appena dietro alle Ferrari ma purtroppo l’Aston Martin di quest’anno non è la Racing Point dello scorso.

Che fine han fatto le Williams? Voto: 5,5

Dopo la sequela di presenze in zona punti di Russell (e anche alcune di Latifi) magicamente ultimamente la Williams è scomparsa dai radar e dalla top10. Il primo fa quello che può con la vettura che si ritrova, il secondo invece, oltre a quasi ostacolare Max in pit-lane, quasi manco ci prova concludendo praticamente ultimo lasciandosi dietro solo Schumacher e Mazepin.

latifi brasile gran premio
by williamsracing on twitter

Alfa Romeo, Voto: 6-

Oltre alla Williams, quest’ultimo anno la costanza e strategie giuste non hanno di certo caratterizzato la scuderia svizzera Alfa Romeo. Decente il dodicesimo posto di Raikkonen (che partiva dalla pit-lane) ma non abbastanza da poter essere considerato positivo per il team. Ancora peggio forse il risultato di Giovinazzi, ormai sempre meno considerato dal team in vista del annuncio della line-up 2022 di martedì 16. Non ci resta che sperare in qualcosa di meglio per le prossime gare.

Gaïa Vanucci

Frequento il quinto anno di Liceo Scientifico e sono appassionata di Motorsport: principalmente qui parlo di Formula 1, di Formula 4 Italiana e di Formula Regional Mediorientale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto