Home » Formula 2 » Mercedes Junior Team: pochi piloti ma di gran classe

Mercedes Junior Team: pochi piloti ma di gran classe

I giovani talenti schierati per la nuova stagione

La Mercedes ha recentemente dato origine a un suo programma per piloti emergenti e giovani. Avendo fatto affidamento a lungo sulla scelta dei piloti del McLaren Young Driver Programme, ad esempio per Lewis Hamilton, Nyck De Vries e Stoffel Vandoorne, la Mercedes ha scelto di interessarsi in prima persona dei piloti talentuosi e di prenderli sotto la propria ala protettrice.

Ed è proprio grazie al Mercedes Junior Team se George Russell ha avuto la possibilità di accedere in Formula 1 e di diventare il primo pilota del programma Junior a ottenere un sedile nella scuderia delle Frecce d’Argento.

Essendo comunque un progetto molto recente, vedendo la propria nascita solo nel 2016, è ovvio che non sia uno dei programmi con il vivaio più ampio, come ad esempio quello della Red Bull. Nonostante ciò, il Mercedes Junior Team ha annunciato per la nuova stagione piloti di grande talento, proprio con l’intento di renderli futuri campioni di Formula 1.

@alexpowellracing on Instagram
Formula 2

L’unico pilota schierato in Formula 2 è Frederik Vesti, pilota danese, che viene da ben due anni di Formula 3 e che si è posizionato quarto in classifica generale per entrambe le stagioni. Dopo un breve capitolo in Prema, grazie alla quale si è aggiudicato la Formula Regional European Championship, il suo accesso nel Mercedes Junior Team lo ha portato a cambiare team e a correre per la ART Grand Prix.

Vesti sarà uno dei rookie della Formula 2, ma la sua velocità potrebbe consentirgli di imporsi e, chissà, anche di lottare per il campionato!

f1world.it
 Formula Regional European Championship

Paul Aron, pilota estone, è entrato a far parte del Mercedes Junior Team nel 2019 e da allora guida per il Team Prema. Nell’anno del suo ingresso nel programma, Aron ha partecipato contemporaneamente all’ADAC e alla Formula 4 italiana, e proprio in quest’ultima è arrivato terzo in classifica generale e primo in quella riservata ai rookie. Nel 2021, invece, ha preso parte alla Formula Regional European Championship con la Prema, arrivando sempre terzo. Con la riconferma nella categoria, la speranza è quella di poter vincere il titolo e di fare il salto di qualità.

Photo: Tairo Lutter, Postimees
Formula 4 italiana

A essere schierato nella Formula 4 italiana con la Prema è proprio un pilota italiano, Andrea Kimi Antonelli, che a soli 15 anni è già diventato il pupillo di Toto Wolff. Il suo palmarès, nonostante la giovane età, è molto vasto, avendo vinto ben sette titoli nelle competizioni karting, ed è stato proprio il suo grande talento e la sua velocità a incuriosire il team principal della Mercedes a tal punto da fargli firmare, nel 2018, un contratto fino al 2028. È indubbio che questo giovane pilota Made in Italy farà molta strada e saprà crearsi un nome nel Motorsport, avendo già dimostrato di essere “uno dei prospetti più eccezionali nelle competizioni di karting”, come affermato anche da Angelo Rosin, il team principal della Prema.

f1feederseries.com
Formula 4 britannica

Un altro pilota classe 2006 e nuova recluta nel Junior Team è Daniel Guinchard. Anche lui, come Antonelli, ha un palmarès invidiabile, avendo vinto ben sei competizioni nei kart, tra cui anche il Campionato britannico. È chiaro che la Mercedes non potesse farsi sfuggire un pilota così consistente e così veloce. Con questo salto di qualità, adesso il giovane Guinchard non deve fare altro se non confermare ciò che Toto Wolff ha scorto in lui. E siamo certi che saprà farsi strada tra i suoi avversari e compagni.

automobilsport.com
OK Junior

Per quanto riguarda il karting, la Mercedes ha schierato ben tre piloti: Yuanpu Cui, cinese, classe 2008, che è entrato nel Team nel 2021; Alex Powell, americano di origine jamaicana, classe 2007, che ha vinto ben due competizioni nel 2019, quando è ufficialmente entrato a far parte del programma della Mercedes e, ultima ma non per importanza, Luna Fluxa, spagnola, classe 2010, recente recluta del Junior Team.

La scuderia delle Frecce d’Argento scommette su questi giovani, convinta che riusciranno a farsi strada nel mondo tanto affascinante quanto ostico della Formula 1. E ad affermarlo è stato proprio James Vowles, Chief Strategist del Team Mercedes:

“Stiamo lavorando duramente per fornire il miglior supporto e ambiente possibile, consentendo loro di concentrarsi sul lavoro in corso e di esprimere il loro massimo potenziale. I giovani piloti Mercedes di oggi, potrebbero fiduciosamente essere i campioni di domani”.

Aurora Loffredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto