Home » Formula 3 » Monza: il meglio della Formula 3!

Monza: il meglio della Formula 3!

Monza ha segnato la fine di un’altra stagione di FIA Formula 3 segnata da imprevisti e colpi di scena. Come già sapete il titolo per il campionato piloti è andato al francese Martins, mentre Prema si impone ancora una volta come prima squadra. La tappa italiana ha dato a questa stagione una chiusura alquanto insolita fra penalità e ritiri inaspettati lungo tutto il weekend. Ma cos’è successo a Monza?

from motorsport.motorionline.com

Qualifiche

I primi punti di questo weekend brianzolo vanno al russo Smolyar, che riesce mettere la sua MP Motorsport in pole per l’ultima volta nel 2022. A seguirlo abbiamo Maloney, ancora contendente al titolo, e il suo compagno di squadra Stanek. Bisogna in effetti dire che quasi tutti i protagonisti di questa stagione si sono qualificati nelle primissime posizioni con Martins, Leclerc e Bearman subito dietro alle due Trident. Manca però all’appello Hadjar, altro contendente al titolo e autore di una fragorosa bandiera rossa a metà della sessione di qualifica.

Infatti, un tentativo troppo azzardato a 15 minuti dalla fine delle qualifiche ha fatto sì che il pilota francese perdesse il controllo della vettura alla parabolica per poi finire nelle barriere. Ciononostante è riuscito a mantenere salda la sedicesima piazza.

La fine della sessione ha completato la griglia della feature race della domenica con poleman Smolyar, mentre la griglia invertita del sabato premia Collet e Marti.

Sprint race

Eppure sabato mattina a partire dalla pole è l’argentino Colapinto a causa di una penalità inflitta a Correa. Il pilota della VAR è riuscito a vincere una gara costellata di imprevisti e colpi di scena, ad accompagnarlo sul podio sono stati Bearman e Collet.

La sprint race di Monza e iniziata subito col botto, infatti già al primo giro abbiamo un contatto fra Martins e Leclerc, col francese che scivola in ventisettesima posizione. In un solo giro riesce però a recuperare ben 5 posizioni e riesce addirittura a chiudere tredicesimo. Nemmeno il tempo di riprendere fiato che O’Sullivan esce in curva 1 e, cercando di evitare il compagno di squadra Benavides, si scontra con le barriere causando la prima safety car della gara. Alla ripartenza invece, un leggero contatto con Maini danneggia l’ala anteriore di Hadjar, che spezza le sue speranze per il titolo costringendolo ad un lungo pitstop.

Non è passata inosservata la rimonta di Bearman, che al quindicesimo giro tenta una mossa azzardata in curva 1 e riesce a compiere uno straordinario doppio sorpasso su Edgar e Collet. Il pilota Prema ha così raggiunto la seconda posizione, arrivando all’ultimo giro all’Ascari a 0.1s dal leader Colapinto che si è dovuto difendere fino all’ultimo secondo.

From @FIAFormula3 on Twitter

Feature race

La domenica più attesa del motorsport italiano si è aperta con l’ultima gara del campionato di F3, il cui vincitore non è stato deciso fino a ben oltre la linea del traguardo! Infatti a vincere la gara è stato Maloney, seguito da Bearman e, dopo una lunga serie di penalità post gara, dall’altro pilota Prema Jak Crawford. Questa terza vittoria consecutiva nella feature race ha consegnato al pilota delle Barbados il secondo posto nella classifica piloti, a solit cinque punti dal nuove campione Victor Martins. Quest’ultimo è infatti riuscito ad ottenere il titolo nonostante la penalità per aver infranto i limiti di pista, che gli è costata l’ultimo podio stagionale.

Ma cos’è successo nella feature race?

Maloney ha preso subito il comando della gara sorpassando il poleman Smolyar in curva 1. Il trambusto del primo giro è culminato in una safety car causata dal contatto fra Villagomez e Vidales, che ha portato al ritiro di entrambi i piloti.

Alla ripartenza, Monza si accende con una lotta senza esclusione di colpi fra i compagni di squadra Leclerc e Bearman per la quinta posizione, infatti erano entrambi ancora matematicamente in lotta per il titolo! Quando però il monegasco prova a superare Stanek e Smolyar, un lieve contatto lo costringe ad allargarsi nella via di fuga col pilota Trident e ad uscirne settimo. Bearman può così superare Smolyar e Martins per la seconda posizione e mette nel mirino il leader Maloney, al quale si avvicina sempre di più giro dopo giro. Il suo tentativo di sorpasso, decisivo per la vittoria, culmina in un contatto che obbliga il pilota inglese a ridare la posizione, e permette a Martins di avvicinarsi ai due.

Colpo di scena!

Al sedicesimo giro per l’incidente alla Lesmo 2 tra Maini e Benavides viene mandata in pista la safety car, ma i commissari decidono di far sventolare la bandiera rossa e di interrompere la gara. Non appena è stata data la conferma che non avrebbero fatto riprendere la gara, Martins ha ricevuto una penalità di 5sec per aver oltrepassato i limiti di pista. Tenendo conto anche della penalità inflitta ad Alatalo, il pilota francese ha concluso la gara in quarta posizione, giusto quanto gli bastava per conquistare il titolo.

From @FIAFormula3 on Twitter

Lasciamo quindi Monza e la stagione 2022 di F3 con un nuovo campione piloti ed una grande conferma nei team, con Prema che si impone ancora una volta.

Voi avete seguito questa stagione? Che ne pensate di questo finale?

Noi di Mult1formula non vediamo l’ora di ritrovarvi per commentare con voi i test pre-stagionali !

Giulianna Faliero

Decisamente non sono una giornalista, ma la passione per il motorsport mi ha portata a scrivere per Mult1formula. Qua mi occupo principalmente di analisi e statistiche riguardanti la FIA F2.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto