Home » Formula 4 » Formula 4 italiana » Gara 2: a trionfare è Tim Tramnitz

Gara 2: a trionfare è Tim Tramnitz

Vince il tedesco, secondo il compagno di team Browning e terzo Smal

Questa mattina sul circuito francese Paul Ricard si è tenuta la Gara 2 di questo primo week-end del campionato di Formula 4 italiana. A partire in pole è stato l’inglese Oliver Bearman.

A differenza di gara 1 l’avvio della seconda è avvenuto regolarmente. Non bella partenza per il poleman. Bearman va in stallo ed è infatti immediatamente Tim Tramnitz a posizionarsi in testa. Sempre durante il corso del primo giro Braschi si ritrova coinvolto in un contatto che lo porta a muro e all’immediato ritiro. Montoya tenta di superare il più anziano dei 37.

Poco dopo la ragazza del Prema Powerteam, Hamda Al Qubaisi, perde l’ala anteriore e si vede costretta a tornare ai box. La vettura 52 al minuto 22 dall’ulimo giro, va in testacoda. Kirill Smal tenta più volte di avere la meglio sul compagno di squadra Montoya ma al minuto 21 si vede però costretto ad alzare il piede e rallentare. L’altro ragazzo del team italiano, il danese Conrad Laursen, coinvolge in un brusco contatto il francese Bernier che li porterà poco dopo entrambi al ritiro. Sempre a causa loro la gara vede l’esposizione di bandiera gialla e il conseguente proseguo in regime di Safety Car.

Al tredicesimo minuto prima dell’ulimo giro la sfida riparte. Continua la lotta fra il colombiano e il russo del Prema Powerteam che vede infine vincitrice la monoposto numero 7 di Smal. Assistiamo qualche istante dopo all’incidente fra Meguetounifi e Bedrin che porterà pure loro e le loro vetture al ritiro e il rientro della Safety Car.

A cinque minuti dall’ultimo giro è ancora Tramnitz in testa. Smal tenta poi su Browning la medesima manovra attuata poco prima su Montoya ma non si prende rischi e abbandona l’idea. A 90 secondi dall’ultimo giro altro incidente che ha visto coinvolte varie vetture tra cui quella di Hamda Al Quibaisi.

Guasto poi alla vettura del pilota cinese Cenyu Han. Duello finale infine fra Montoya e Lamka che porta a un contatto fra le vetture e a uno sfruttamento della scia da parte di Durksen che lo trascina in quinta piazza.

L’ultimo giro della Gara 2 di Formula 4 termina con la vittoria di Tim Tramnitz, il secondo posto di Browning e il terzo del vincitore di gara 1 Kirill Smal. Gran lavoro poi da parte di Bearman che, dopo la bruttissima partenza, dal ventunesimo posto è riuscito a risalire in zona punti.

formula 4 paul ricard podium
photo by @f4_italian_championship on instagram

La top 10:

  1. Tim Tramnitz
  2. Luke Browning
  3. Kirill Smal
  4. Sebastian Montoya
  5. Joshua Durksen
  6. Vlad Lomko
  7. Oliver Bearman
  8. Leonardo Fornaroli
  9. Francesco Simonazzi
  10. Lorenzo Patrese

Gaïa Vanucci

Frequento il quinto anno di Liceo Scientifico e sono appassionata di Motorsport: principalmente qui parlo di Formula 1, di Formula 4 Italiana e di Formula Regional Mediorientale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto