Home » Formula 2 » Resilienza: la storia di Logan Sargeant

Resilienza: la storia di Logan Sargeant

La resilienza, in psicologia, è la capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà. Sapersi rialzare quando tutto sembra più grande di te: questo è Logan Sargeant.

Dalla gloria alla caduta

Sul tetto d’Europa durante il 2020 con Prema, quella è stata una delle sue migliori stagioni, se non la migliore. Ha lottato con Oscar Piastri e Théo Pourchaire fino all’ultimo round per il campionato, ma a Monza tutto è sfumato.

resilienza
Photo by Joe Portlock via Getty Images

Due scontri lo hanno portato fuori dai punti in entrambe le gare e al Mugello il colpo di grazia. Il ritiro nell’ultima gara gli è costata la seconda posizione per solo un punto. E se lo cose potevano peggiorare, per Logan Sargeant sono addirittura precipitate.

Perdere per colpe non tue un campionato competitivo come la Formula 3 fa male, specie se nella pausa invernale rischi di dover lasciare il tuo sogno. L’americano si è visto poi sfilare davanti agli occhi la possibilità di competere in Formula 2 nel 2021 per motivi economici, mentre i suoi contendenti al titolo avrebbero lottato nella classe regina delle formule minori.

La risalita

Arriva poi lo spiraglio di luce a cui Logan si aggrappa con tutte le sue forze. Uno che lotta non si arrende mai e Sargeant ha così deciso di rimboccarsi le maniche ancora una volta e ripartire dalla Formula 3 con Charouz. Riesce nell’impossibile e porta la macchina sul podio, culminando la sua avventura con una vittoria in Russia.

motorsport.com

La sua rinascita raggiunge l’apice quando ad Austin, il team Williams, deve presentare il suo nuovo acquisto: Logan Sargeant è ufficialmente un membro della Williams Racing Academy e con Carlin farà la sua stagione da rookie in Formula 2.

Dopo un inizio barcollante, a Silverstone comincia il periodo d’oro. Arriva la vittoria in Feature Race che replica poi al Red Bull Ring: così l’americano si trova catapultato in terza posizione in classifica generale. Tra problemi tecnici e incidenti nel corso della stagione, ad Austin Jost Capito lancia la bomba: Logan Sargeant, se riuscirà a prendere i punti necessari per arrivare alla Superlicenza, sarà in Formula 1 nel 2023.

Tante aspettative per lui che ad Abu Dhabi non ha performato al suo meglio, complice l’obiettivo da raggiungere ad ogni costo e magari il lungo stop da Monza.

Logan ce la fa

autosport.com

Nonostante l’opaca prestazione a Yas Marina, l’americano ce l’ha fatta. Nel 2023 Logan Sargeant sarà in griglia di Formula 1 al fianco di Alex Albon. Una bella storia quella del ragazzo, che è passato dal non sapere se avrebbe potuto continuare a correre appena due anni fa ad essere in Formula 1. Ben vengano queste belle storie, questi giovani che lottano con le unghie e con i denti per il loro sogno, che amano questo sport come noi tifosi. Anche loro, prima di essere piloti, sono degli appassionati.

Sara del Mistero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto