Home » Formula 2 » Formula 2| Felipe Drugovich, re di Spagna

Formula 2| Felipe Drugovich, re di Spagna

Drugovich vince davanti a Doohan e Vesti, ma è sotto investigazione

Su una pista che supera i 40° di asfalto, la Formula 2 si ritrova a correre la Feature Race di questo fine settimana, con Jack Doohan in pole, seguito da Vips e Vesti, secondo le posizioni delle qualifiche. La Sprint si era invece conclusa con la vittoria del brasiliano Drugovich, portandosi a casa la seconda vittoria della stagione.

Rimonta Drugovich

Partiamo proprio dal vincitore della gara. Il brasiliano della MP Motorsport partiva decimo, ma fin da subito ha dimostrato di avere un ottimo passo, tanto da decidere di sfruttare questa sua velocità per tentare di creare un gap a lui favorevole tra sé e Doohan, che tenta, invece, un pit stop anticipato. Nonostante un problema al box al cambio dell’anteriore sinistra e, quindi, una perdita parziale del proprio vantaggio, Drugovich riesce ugualmente a portarsi davanti al suo avversario australiano e quindi a guadagnare la prima posizione. Il brasiliano, però, non può respirare: un taglio della pit lane, che sarà investigato dopo la gara, gli impedisce di rilassarsi. Drugovich, infatti, è costretto a crearsi un gap di almeno 5 secondi, riuscendoci.

Drugovich
@Formula2 on Twitter
Novalak on fire

Che la MP Motorsport oggi fosse in palla lo possiamo capire anche dall’ottima rimonta di cui si è reso protagonista Clément Novalak, che, dalla dodicesima piazza, si porta in quinta, con la possibilità di guadagnare un’altra posizione, nel caso sia convalidata la penalità a Vesti, sempre per un taglio della pit lane. A giocare a suo favore anche la strategia e la scelta di conservare la mescola soft per gli ultimi giri di gara.

Weekend nero per Vips

Davvero un fine settimana da dimenticare per Vips, che si è reso autore di un errore in gara ieri e che oggi si deve accontentare di una misera 17esima posizione. Ad averlo penalizzato, un problema ai box con l’anteriore sinistra, un passo che sicuramente non poteva competere con quello degli altri e, probabilmente, anche un errore di strategia.

Prema, ancora disastri

Ancora un altro weekend negativo per la Prema, che sembra proprio non riuscire a risolvere i propri problemi. La gara si conclude in anticipo per Daruvala, che nulla può contro un problema della sua monoposto, che lo costringe a fermarsi in pista e a dire addio alla possibilità di portare a casa degli utili punti. Per Hauger, invece, è una montagna russa bloccata a testa in giù: al primo giro prende una penalità di 5 secondi per un contatto con Caldwell e,subito dopo, al giro 16, commette un errore andando largo in curva, sebbene sia riuscito a rientrare in pista. Un’altra gara sottotono che lo porta a posizionarsi solamente in tredicesima posizione.

@Formula2 on Twitter
Primo podio per Doohan

Nonostante la possibilità di una vittoria sfumata, Doohan è riuscito ugualmente a portare a casa il suo primo podio in Formula 2, sotto lo sguardo fiero di suo padre Michael.

Aurora Loffredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto