Home » Formula 3 » F3 Feature Race: un dominio firmato Martins !

F3 Feature Race: un dominio firmato Martins !

Siamo a Barcellona e, nonostante sia ancora mattina, le temperature continuano a salire e nell’arco di questa Feature Race passano da 25°C a ben 29°C ! Insomma, i piloti si ritrovano in condizioni ancora più difficili che nella gara di ieri. A vincere l’ultima gara disputatasi sul suolo spagnolo è il francese Martins, che riporta la sua ART Grand Prix sul gradino più alto del podio davanti a Stanek e Hadjar.

La situazione in campionato:

Questa feature ci ha provato ancora una volta come il campionato di FIA F3 di quest’anno sia più instabile che mai. Infatti, la gara di oggi ha completamente stravolto la classifica : Victor Martins si ritrova leader del campionato, il secondo posto passa nelle mani di Stanek e Crawford è terzo. In tutto ciò Leclerc, che guidava la classifica fino a questa mattina, viene relegato al quinto posto.

In questi primi round abbiamo visto i volti più prominenti di questa stagione alternarsi fra performance incredibili e weekend a tratti disastrosi. Grandi talenti come Maloney, Colapinto, Leclerc e Martins stanno portando risultati molto incostanti, sconvolgendo la classifica una tappa sì e l’altra pure.

Eppure ci sono delle eccezioni: anche oggi abbiamo infatti visto come a fare la differenza sia la costanza…

Il fattore Stanek

Zitto zitto il pilota Trident si tiene meticolosamente fuori dai guai, non si lamenta troppo quando Martins lo sorpassa all’inizio, ma con imperterrita costanza mantiene una solida seconda posizione durante tutta la gara. Hadjar non riesce a superarlo, e il pilota della Repubblica Ceca mantiene un buon tempo nell’arco di tutta la gara. Questa sua costanza gli fa così guadagnare un meritato secondo posto in pista e nella classifica generale !

da @Formula3 su Twitter

Martins sotto pressione

Nonostante il pilota francese abbia preso la prima posizione nelle primissime curve della gara, non è stato esattamente tutto rose e fiori per mantenerla nell’arco dei 24 giri. La sua leadership è stata messa più volte alla prova da numerose Safety Car dall’inizio alla fine. Vediamo la prima già al secondo giro con l’uscita di Ushijima, ne abiamo un’altra al quarto giro col ritiro di Villagomez. Quest’utlimo si è ritirato a seguito di un contatto che costa a Maini 5 secondi di penalità, che alla fine si rivelano quasi inutili dato che all’ultimo giro viene toccato dall’ala anteriorie di Cohen e si ritrova in fondo al gruppo.

Tornando al nostro Victor, si ritrova a gestire lo stress di un’altra Safety Car, con la minaccia costante di Stanek, all’undicesimo giro con l’uscita di Benavides. Riesce però a non perdere il proprio ritmo, e mantiene la prima posizione dopo ogni singola ripartenza !

La disperazione di Leclerc

Il monegasco oggi le prova tutte per tornare nelle prime posizioni dopo una partenza alquanto deludente. Dopo la seconda safety car ingaggia una lotta corpo a corpo con Vidales, che porta al ritiro di quest’ultimo e 5 secondi di penalità per Arthur.

Prova poi a superare le ART, e per diversi giri lo vediamo impegnato in uno scambio di posizioni senza esclusione di colpi con Saucy e Correa. La squadra francese trova i propri piloti in decima e undicesima posizone, mentre Leclerc chiude quattordicesimo per via della penlità da scontare.

da @Formula2 su Twitter

Magico Maloney

Da notare assolutamente c’è anche la meravigliosa rimonta di Maloney ! Il pilota della Trident, dopo non essersi qualificato nella giornata di venerdì, è dovuto partire dalla pitlane. Con una serie di sorpassi misurati al millimetro e facendo mostra del proprio talento, riesce ad arrivare ben tredicesimo. Magari non è riuscito a portare a casa dei punti, ma la sua rimonta lo pone sicuramente fra i volti più interessanti della stagione !

Insomma, Barcellona ci saluta con una gara ben più movimentata del solito! Adesso gli occhi sono puntati su Silverstone, che ancora è un miraggio lontano, ma la posta in gioco è alta e nulla è ancora deciso…

Però, prima di archiviare la tappa spagnola, abbiamo ancora la Feature Race di Formula 2 e il GP di Formula 1 che potete seguire su Mult1formula !

Giulianna Faliero

Decisamente non sono una giornalista, ma la passione per il motorsport mi ha portata a scrivere per Mult1formula. Qua mi occupo principalmente di analisi e statistiche riguardanti la FIA F2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto