Home » Formula 2 » Formula 2: il circuito di Jeddah si tinge di rosso

Formula 2: il circuito di Jeddah si tinge di rosso

Oscar Piastri vince anche la Feature Race. Prema vince il titolo.

Eccoci qui riuniti per la terza gara di questo fine settimana e per la penultima Feature Race della stagione. A partire dalla prima fila saranno Oscar Piastri, poleman del venerdì, e Robert Shwartzman, suo diretto contendente al titolo. Per chi se lo fosse perso, infatti, il pilota russo della Prema ha scavalcato in classifica Guanyu Zhou, grazie, soprattutto, alla sua terza posizione in Gara 2.

Ora, però, scopriamo insieme quali sono stati i momenti clou di questa Feature Race a Jeddah!

LA COSTRUZIONE PIÙ LUNGA DEL MONDO

Non c’è nulla da fare, è sorte dei piloti che non si inizi a correre in tempo. Dopo i 20 minuti di ritardo in Gara 2, anche oggi la partenza è ritardata per completare la pista. Grandissimo lavoro da parte dei costruttori per portare a termine questo grande progetto in soli otto mesi, ma il tempismo è davvero pessimo.

I think it’s getting there, but we’re not quite there yet. Maybe for the 2022.

Penso che ce la faranno, ma non ci siamo ancora. Forse per il 2022.

Olli Caldwell alla domanda “Is the track finished?”
oscar piastri

INCIDENTE FITTIPALDI-POURCHAIRE

Alla partenza, Théo Pourchaire stalla, esattamente come avvenuto con Clément Novalak nel giro di formazione. Tutti riescono a evitarlo, tranne Enzo Fittipaldi, che partiva dalla diciottesima posizione. Il pilota brasiliano tampona Pourchaire ed è spinto contro le mura che separano la pista dalla pit lane. I due piloti sono prima condotti al centro medico e poi all’ospedale. Fittipaldi sembra aver avuto la peggio, ma al momento non si sospettano fratture, solo contusioni e perdita di sangue. In queste occasioni non possiamo far nulla se non augurarci che i due piloti stiano bene.

oscar piastri
@virtualstatman on Twitter

INCIDENTE SAMAIA-CALDWELL

A ormai solo otto minuti al termine della Feature Race, Olli Caldwell e Guillerme Samaia sono coinvolti in un incidente causato dal pilota britannico. Si decide di non continuare la gara, ma di sospenderla. Le posizioni rimangono quelle del giro precedente all’incidente.

oscar piastri
@Formula2 on Twitter

OSCAR PIASTRI ALLUNGA ANCORA

In questa gara pazza e, a tratti, spaventosa, Oscar Piastri riesce nuovamente ad affermarsi, portando a casa non solo i 13.5 punti della vittoria (i punteggi sono stati dimezzati), ma anche i 2 punti del giro veloce. Dietro di lui Robert Shwartzman che, oggi, si dimostra essere l’unico vero avversario dell’australiano.

@F1FeederSeries1 on Twitter

PREMA VINCE IL TITOLO

Con una vittoria e una seconda posizione, la Prema si aggiudica, per il secondo anno consecutivo in Formula 2, il titolo scuderie, a discapito della Carlin.

@F1FeederSeries1 on Twitter

Aurora Loffredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto