Home » Formula 1 » Qualifiche Brasile GP, prime posizioni in bilico

Qualifiche Brasile GP, prime posizioni in bilico

Bentornati in Brasile!

La Formula 1 torna sul circuito in Brasile di Interlagos dopo un anno di assenza con un weekend particolare che vede le qualifiche anticipate al venerdì. Dopo una sola sessione di prove libere, le monoposto sono scese in pista per definire la griglia di partenza della Sprint Race di sabato.

Questo venerdì più movimentato del solito ha visto un Lewis Hamilton scatenato.

Il britannico, nella terra del suo idolo, domina le qualifiche imponendosi con il crono di 1.07.934. Il sette volte campione del mondo ha migliorato il suo tempo ogni volta che è sceso in pista a partire dal Q1, fino all’ultimo tentativo del Q3 quando ha rifilato al suo diretto avversario ben 4 decimi ed è stato l’unico a scendere sotto l’1.8 Prova di forza quindi per Hamilton che ha voluto far capire a Verstappen, il quale ha ottenuto un buon secondo posto, che non ha nessuna intenzione di mollare e che lotterà per il titolo fino alla fine.

Come da lui dichiarato a fine qualifica, non sarà una gara semplice in quanto dovrà scontare una penalità di 5 posizioni nella griglia di partenza della gara di domenica.

Alle spalle dei due grandi protagonisti del Mondiale 2021 partiranno Valtteri Bottas, che per 97 millesimi non ha fatto piazzare l’uno- due Mercedes, e Sergio Perez che dopo aver sofferto nel Q1 e nel Q2 riesce a posizionarsi quarto.

Al quinto posto troviamo un sontuoso Pierre Gasly che, con un’ottima prestazione, riesce nuovamente a posizionarsi prima delle Ferrari e delle McLaren. Non dobbiamo più stupirci per le eccellenti prestazioni del giovane pilota francese: per lui questa è la quattordicesima volta in stagione che riesce a posizionarsi nella top six in qualifica.

Formula 1 Brasile qualifiche - Alpha Tauri
Foto di Scuderia AlphaTauri (via Twitter)

Le Ferrari iniziano le qualifiche brillantemente, alla fine del Q1 si trovano infatti in terza e quarta posizione subito dopole due Mercedes. Ma al taglio del Q3  si devono accontentare del sesto posto di Carlos Sainz, che ancora una volta riesce a battere il suo compagno di squadra,  e il settimo posto di Charles Leclerc.

La consolazione per le rosse di Maranello è che sabato partiranno prima delle McLaren di Norris e Ricciardo, arrivati rispettivamente in ottava e nona posizione.

Formula 1 Brasile qualifiche - Carlos Sainz
Foto by Scuderia Ferrari ( via Twitter)

Chiude la top ten Fernando Alonso che ancora una volta fa meglio del suo giovane compagno di squadra.

Da sottolineare la prova di orgoglio di Antonio Giovinazzi che si qualifica al Q2 posizionandosi in settima posizione. Verrà poi eliminato e il sabato partirà quindicesimo ma si tratta comunque di un eccellente lavoro per un pilota dal destino ormai segnato. Antonio ci tiene a dire la sua in queste ultime gare che lo separano dal suo, almeno temporaneo, addio alla Formula 1.

Ma tutto potrebbe ancora cambiare!

L’attuale situazione è in stand-by perché Hamilton è sotto investigazione dalla FIA dopo che un’irregolarità è stata riscontrata sulla sua Mercedes al termine delle qualifiche. I commissari di gara prenderanno una decisione ufficiale nelle prossime ore.

Anche Max Verstappen è finito sotto inchiesta, per aver toccato la macchina del rivale in regime di parc fermée dopo le qualifiche.

Chissà cosa dovremo aspettarci dalle prossime ore: Lewis e Max riusciranno a mantenere primo e secondo posto e darsi battaglia nella Sprint Race? O assisteremo a un ribaltamento della griglia di partenza?

Elisa Lecis

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto