Home » Formula 1 » Max Verstappen: «Una penalità non è la fine del mondo.»

Max Verstappen: «Una penalità non è la fine del mondo.»

Le dichiarazioni di inizio week-end di gara. Prepariamoci per il Russian Grand Prix a Sochi!

É di nuovo race week! Questa settimana la Formula Uno sarà a Sochi per il Russian Grand Prix. Per quanto non sia il circuito più emozionante dell’anno, credo siamo tutti curiosi di sapere cosa ci riserveranno Lewis e Max questa settimana.

Iniziamo parlando del vincitore dell’ultima gara: Daniel Ricciardo. L’Honey Badger è ancora al settimo cielo per il ritorno sul gradino più alto del podio, dopo 3 anni!

Ero molto felice di poter mettere il mio trofeo accanto a quello di Ayrton Senna. Mi sembrava surreale. Sto facendo questo lavoro da un po’ di anni ormai, ma qualche volta non ci credo e penso sia assurdo che sia davvero quello che faccio nella vita. Non ho ancora le parole per descriverlo. […] Ad un certo punto ho iniziato a chiedere alle persone di smetterla di postare cose su di me, per paura che la gente si scocciasse di vedermi! Sono lusingato ed è una sensazione bellissima avere un effetto sulla vita delle persone. In Australia il riscontro è stato fantastico! C’è un video che credo l’account della F1 ha postato in cui c’era la mia città natale, Perth, che impazziva quando tagliavo il traguardo.

Daniel ha poi ammesso di aver già guardato “Schumacher”, il documentario sulla vita del sette volte campione del mondo tedesco. Insieme a lui alla conferenza stampa c’era Mick Schumacher, che ci ha raccontato com’è stato registrare qualcosa di così importante ed emotivo:

Il responso è stato molto positivo. Ho parlato con un paio di persone che l’anno visto ed è piaciuto a tutti. Piace anche a me e alla mia famiglia. Sono molto felice di essere stato in grado di condividere le mie opinioni e il mio punto di vista, e anche condividere delle informazioni private su come stanno le cose. Ho imparato un paio di cose nuove su mio papà. Ovviamente nel corso del tempo abbiamo passato un sacco di tempo a parlare di gare e storie varie, adoriamo farlo. Gareggiare è una grande parte della nostra famiglia. Sento che so un po’ di cose in più rispetto al passato.

Photo by Xavier Bonilla – Pool/Getty Images

Passiamo invece ai protagonisti del Campionato Piloti.

Lewis Hamilton ha rassicurato tutti, confermando di non aver riscontrato nessun problema fisico dopo l’incidente con l’olandese. Si è espresso inoltre in merito all’imbattibilità della Mercedes su questo circuito, che infatti ha sempre vinto dal 2014 a questa parte:

Non sapevo che le Mercedes fossero imbattute! Ovviamente è un nuovo anno e abbiamo delle dura competizione da tutto l’anno, quindi sarà più difficile questa settimana. I nostri avversari sono sempre stati vicini alla vittoria negli anni precedenti, ma lo sono molto di più, se non addirittura davanti a noi, quest’anno. Sarà un week-end difficile, contando anche che è prevista della pioggia.

L’inglese ha anche rilasciato dichiarazioni in merito al Met Gala 2021, a cui ha partecipato durante questa settimana di pausa.

Max Verstappen, invece, ha parlato di come ha reagito alla sua penalità, che gli costa 3 posizioni in griglia. Penalità che però non smuove l’olandese, che domenica si ritroverà comunque sul fondo della griglia, insieme a Charles Leclerc, per un cambio di power unit.

Quando ho ricevuto la notizia della penalità ero già diretto all’aeroporto. Ero un po’ sorpreso di sapere che la colpa era ricaduta su di me. Alla fine però è quello che hanno deciso loro e non devo necessariamente essere d’accordo. Andiamo avanti e cerchiamo di trarre il meglio da questo week-end di gara. Non è ideale ma non è la fine del mondo.

Photo by XAVI BONILLA/POOL/AFP via Getty Images

Max sembra comunque positivo in vista del Gran Premio di Sochi. Come per Monza, anche a Sochi le Mercedes vanno forte. Sappiamo però com’è finita due settimane fa e speriamo che incidenti del genere non diventino una routine per i due piloti in testa al campionato.

Ricordiamoci che attualmente è l’olandese in testa alla classifica piloti. Mentre la Mercedes è davanti alla Red Bull di ben 18 punti nel campionato dei costruttori. Punti difficili da recuperare con Max in ultima posizione alla partenza.

Sara Scarcelli

Studentessa al quarto anno di liceo linguistico. Grande appassionata di Formula Uno, durante il mio tempo libero mi piace approfondire aspetti legati a questo meraviglioso sport.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto